lunedì 25 gennaio 2016

Come creare un sigillo (p1)

Creare sigilli, la tecnica della sigillazione è un arte che appartiene a molte culture la cui origine si perde nella notte dei tempi, molti sono i testi a cui possiamo riferirci, e molte sono le tradizione da cui derivano la maggior parte dei sigilli che troviamo sul web, anche incisi su ciondoloni. Alcuni ad esempio, possono essere quelli di Salomone, per finire con quelli demoniaci o quelli del voodoo, mai spiegati in modo opportuno da nessuno che ve li serve su pagine bianche e non. In passato tuttavia, ne ho fatto uso, anche piuttosto soddisfacente, almeno per quanto riguarda vevè e sigilli di Salomone, però utilizzare dei simboli che non capivo davvero, perche magari non vi era scritto ogni cosa su quel dato simbolo, mi lasciava sempre un po' in dubbio. Ho anche un libro dove molti sigilli sono presentati ricchi di segni e di lettere ebraiche di cui non so effettivamente niente e ormai sono cosi distanti dalla mia pratica da non essere nemmeno più presi in considerazione.
Mi rendo conto, comunque, di averne usati davvero tanti nella mia Arte, negli anni di pratica, e derivanti un po' da ogni dove, spesso usati sull'onda della fiducia e della speranza, usati perche così era consigliato, e forse la fiducia riposta in quel consiglio, ha fatto piu lavoro del simbolo in se.
Un paio d'anni fa, poi, quando ho pirografato le mie mattonelle del Compasso della Strega ispirate a quelle di Gemma Gary, mi domandai come renderle mie, visto che i sigilli posti su quelle di Miranda, erano personali e indecifrabili per me, non spiegati nei suoi scritti e pertanto non avrebbe avuto alcun senso li usassi. A quel punto scelsi qualcosa che conoscevo, come gli animali stessi a cui riferirmi per i quattro angoli, e le disegnai diverse da quelle dell'autrice, aggiungendo sigilli o simboli che conoscevo e reputavo opportuni.
Nell'ultimo anno, però venendo in contatto con una strega straniera ho imparato a creare da me dei sigilli, e con questo post e un altro che seguirà, vorrei suggerirvi due modelli possibili che potete seguire, ma prima un po di teoria.
«I sigilli sono monogrammi di pensiero per il governo dell’energia... un mezzo matematico simboleggiante un desiderio che dandogli forma ha la virtù di eludere ogni pensiero e associazione a quel particolare desiderio (nel momento magico), sfuggendo all’identificazione dell’Ego, così che tale desiderio non sia frenato o legato alle proprie immagini transitorie, ricordi e preoccupazioni, ma gli permetta di passare liberamente nel sub cosciente» 

-A.O.Spare, Il Libro del Piacere

Un sigillo è un geroglifico o simbolo con un significato mistico o magico, attraverso il quale siamo in grado di attivare l'energia necessaria tramite il subconscio. Qualche accezione di psicologia ci aiuterà a capire come funziona:
"La mente cosciente non è direttamente in grado di operare azioni magiche. Anzi, essa costituisce un impedimento alla magia. Invece è la mente subconscia che opera azioni portentose. E’ dunque necessario fissare in quest’ultima l’intento magico, così il subconscio potrà «inconsapevolmente» manipolare le energie eteriche in modo da provocare il risultato voluto."
Se guardiamo alle varie culture, gli sciamani cosi come nei Riti cerimoniali, si usano questo metodo da sempre, per collegare direttamente il subconscio dello sciamano con la realtà alternata di coscienza, Allo stesso modo come dicevo, questo concetto è applicabile in qualsiasi realtà, noi elaboriamo attraverso simboli, e il fatto stesso di attribuire un potere ad un simbolo, a prescindere da come questo sia disegnato, esso agirà per lo scopo per cui l'abbiamo scelto. Il subconscio è addestrato a riconoscere automaticamente il simbolismo, in modo da agire inconsapevolmente sulla realtà. Esistono simboli che agiscono universalmente, altri perche di culture diverse che non hanno significato e quindi energia per noi.
Disporre di simboli che conosciamo, che appartengono al nostro retaggio, alla cultura, fa si che il potere che ne scaturisce sia maggiore di qualcosa che usiamo quasi inconsapevolmente "sulla fiducia".
Il sigillo quindi,  utilizza determinati "codici" per formare una sorta di «ponte», tra la mente consapevole e il subconscio.
Questa spiegazione "scientifica" può far sembrare sminuito il potere di un simbolo ma tenete conto che, tale spiegazione psicologica non deve preclude il  rispettoso nei confronti delle tradizioni, che da sempre usano questi codici per manipolare la realtà, poiché è attraverso la combinazione di fede, psicologia e universo che scaturisce il «vero potere» rappresentato da quelle simbologie, a cui noi attingiamo.
Tracciare un sigillo è comunque una conferma per il subconscio, l'affermazione della nostra volontà e il richiamo di energie specifiche, così come qualsiasi atto magico, o l'impiego di un qualsiasi strumento, che agevola l'energia del nostro intento, insomma non sono qui sicuramente per spiegarvi cos'è la magia, e come funziona, credo ormai lo sappiate bene se siete qui, il sigillo è di fatto un "essere magico".
Per concludere, alla luce di quanto detto, capite che ha davvero più senso creare da noi qualcosa che possa assolvere alla nostra richiesta, piuttosto che utilizzare, qualcosa che non conosciamo. Vorrei in oltre sottolineare l'ultima parte, perche non vorrei essere fraintesa. Usare qualcosa di antico e di già utilizzato, non è sbagliato, è imprescindibile anzi, ma bisogna conoscere bene, studiare quel simbolo, bisogna essere in accordo con la tradizione, non far proprio qualcosa a caso.
Quindi potete preferire la creazione personale se non avete sufficiente conoscenza.


La Creazione di un Sigillo

Individuiamo intanto il motivo della creazione, ci serve rappresentare qualcosa, o ci serve una frase che esprima un concetto, un desiderio?
Questa parte è fondamentale, scegliete bene le parole che esprimano cosa volete creare. Esaminare con molta attenzione cosa volete, è vedete se questa può essere intesa con un significato alternativo, diverso da quello che vogliamo. Se cosi fosse riformulate.
Se si tratta di una frase siate coincisi, poche parole o il vostro sigillo sarà incomprensibile anche  a voi. Tenete conto che solitamente userete questo sigillo per un talismano, per un incisione, un mantra, quindi non deve essere una cosa senza fine, anche se lo inseriate in un incantesimo.
Inoltre, la frase deve essere espressa in modo positivo, non in termini negativi. Il subconscio parla in positivo e al presente.
Se per esempio volete tenere lontano chi non vi ama, non dovete chiedere "non voglio vicino chi non mi ama" perche il subconscio riformula il non con un accezione positiva e verrebbe fuori qualcosa di simile a: "avrò vicino solo chi non mi ama", scegliete piuttosto "voglio essere amato".
Per semplificare le cose nell'elaborazione di un sigillo, userò una parola, ma siate coscienti che andrà applicato lo stesso metodo anche per una frase, una preghiera, una richiesta etc.
Scegliamo:

PROSPERITA'


Ora dovete cancellare le vocali all'interno della parola / frase:


PRSPRT

Cancellate ancora le eventuali lettere che appaiono doppie:


PRST

Ora scegliete la lettera da cui partire nel disegnare il vostro sigillo, non sarà importante quale, potete fare anche piu di un tentativo, fino ad ottenere quella che graficamente vi appare migliore.
Decidete se usare una forma corsiva o in stampatello, o un mix delle due, siate liberi di elaborare il sigillo come volte , è vostro!



  1. Io uso la lettera S e la stendo in orizzontale.
  2. Procedete con le altre lettere da aggiungere man mano come volete. Aggiungo la p minuscola.
  3. Aggiungo la T maiuscola.
  4. Aggiungo la r minuscola, ruotata di qualche grado verso sinistra.
  5. Aggiungo degli abbellimenti, nel mio caso cerchi e frecce.
    - Cerchio: protezione
    - Freccia: supporto di energia

Questo è il sigillo finale di PROSPERITA'

Ora create i vostri, se siete indecisi potete mostrarmeli e vi darò un consiglio, ma è molto semplice.
Con questi metodi potete comporre anche il sigillo dei vostri nomi ,Magici, per marcare i vostri oggetti, infondere vincoli di proprietà e legami durante le consacrazioni.Potete usarli per il nome degli Dei, per tenere qualcosa di segreto.
Prossimamente vi presenterò un altro metodo. Lasciate un commento se questo articolo vi è interessato e condividetelo!

Fonti :
wikipedia e appunti personali
NON COPIARE SENZA AUTORIZZAZIONE E SENZA CITARE LA FONTE!


2 commenti:

  1. ciao...Davvero interessante...i sigilli dove vanno tenuti?grazie..

    RispondiElimina
  2. Molto interessante!
    Ma una volta fatto il sigillo va "attivato" con una forte emozione!= energia?
    Dopo aver attivato che cosa si deve fare del sigillo?
    Grazie.

    RispondiElimina