mercoledì 7 settembre 2011

La scala della Strega

La scala della Strega

La Scala della strega (noto anche come corda e piume, scala streghe ', scala di una stregha, o scala strega) è un feticcio , nel folklore magico e nella stregoneria è fatta da un cordone annodato o da capelli, e costituisce normalmente un incantesimo. Fascini sono annodati o intrecciati con specifico intento magico nel centro. Il numero di nodi e di fascino varia a seconda della natura e dell’ effetto dell’ incantesimo.
La Scaletta di un strega è una di quelle cose ingegnose di cui di rado si sente parlare ma raramente si vede.. Il suo scopo è anche simile a quello di un rosario – in questo caso è fondamentalmente uno strumento per la meditazione rituale, in cui diversi colori vengono utilizzati come simboli per i propri intenti. E 'anche utilizzato come strumento di conteggio, perché in alcuni incantesimi vi è la necessità di ripetere il lavoro un determinato numero di volte. Tradizionalmente, scala della strega è realizzato con filo rosso, bianco e nero, e poi sette o nove penne di diverso colore in tessuto

La scala della strega di Wellington e Charles Leland
La prima scala della strega registrata, è stata trovata in una vecchia casa a Wellington, Somerset che fu demolita nel 1878. Sei scope, una vecchia poltrona e una 'corda intrecciata con delle piume, sono state trovate nello spazio che separava il tetto da al piano superiore che era inaccessibile dall'interno della casa. La sedia e la corda sono stati conservati in un magazzino. Grazie alle indagini degli antiquari locali, (Abraham Colles & EB Tylor), il ritrovamento è stato pubblicato nella Gazzetta Folk-Lore. In questo articolo dettagliato vi furono spiegazioni su questo strumento ma seguì da una serie di lettere al giornale che esprimevano una serie di opinioni in merito alla funzione della corda.
Quando Charles Godfrey Leland ricevette la notizia della corda , indagò in Italia scoprendo che tra le streghe d vi era una forma simile, chiamata "streghe ghirlanda", era fatta di corda, e conteneva piume nere di gallina. La maledizione veniva pronunciata per ogni nodo legato e la corda veniva posta sotto il letto della vittima, per causarle sfortuna.
La versione di Leland che si trova nel Somerset era diversa, in quanto le penne erano state annodate nel centro e non intrecciato, e la corda aveva capelli della vittima intrecciati in essa. Le piume sono state prese da una gallina nera viva, una per una e inserite nei nodi. Leland ha anche sostenuto che sulla ghirlanda della strega vi era l’aggiunta di una immagine di una gallina o di un gallo (in cotone o simili) su cui veniva fatta una croce di spine nere. Il tutto veniva p poi nascosto nel materasso della vittima. Leland dice che la maledizione si interrompe trovando tutto e buttando il tutto in acqua corrente , la stregato viene poi preso in una chiesa durante un battesimo, dove si doveva ripetere un incantesimo prima di fare il bagno in acqua santa .
Reverendo Sabine Baring-Gould , incluse un ampio articolo sulla scala della strega nel suo romanzo "Curgenven" pubblicato nel 1893. Nel suo racconto la scala era fatta di lana nera, con filo bianco e marrone, e ad ogni due pollici si legava intorno piume di gallo. Chi la confezionava intrecciava in esso dolori e altri inconvenienti destinati alla vittima. La scala veniva poi gettato in fondo Pond Dozmary, situato su Bodmin Moor . Essi credevano che come le bolle risalivano il lago cosi scalassero la scala sciogliendone il maleficio.

Tipi di Scala
Un esempio di scala di una strega moderna è una stringa di 40 perline o una corda con 40 nodi. A volte le piume, ossa e altri oggettini sono intrecciati nella stringa come simboli per l’effetto dell’ incantesimo desiderato. Una versione precedente di scala di una strega consisteva in una corda o cavo di tre, nove o tredici nodi.

La Scaletta della strega può essere creata una sezione alla volta o tutte insieme. In entrambi i casi, canti speciali sono pronunciati durante il processo di creazione, di autorizzare del talismano per eseguire gli ordini del suo creatore. Secondo un articolo, The Witch Ledder', un esempio di canto per la scala di una strega e il posizionamento dei nodi è il seguente:

Secondo l'articolo, "Al legare l'ultimo nodo, tutta l'energia è diretta nel centro e suoi nodi, con una visualizzazione finale dell'oggetto del lavoro. La potenza è stata sollevata ed è ora 'conservata' in queste nodi e nel centro. " Questo è spesso definito come il cavo magico , nodo magico o stringa magica.
Una volta terminate, le perle o nodi della scala della strega, una strega può concentrarsi su canti ripetitivi o incantesimi senza dover tenere il conto del numero dei nodi. Ciò consente alla strega di mettere a fuoco l’energia necessaria per centrare l'obiettivo desiderato.

Usi
Si credeva che le streghe potessero dare la morte tramite un incantesimo fatto su una persona, legando i nodi e poi nascondere il cavo, e l'unico modo per annullare l'incantesimo era quello di trovare il cavo e sciogliere ogni nodo.

Oggi, Wicca e Pagani utilizzarano la scala delle streghe principalmente in guarigione , legatura, e per esaudisce i desideri rituali. Possono anche essere usati per "legare le tredici lune dell'anno", presumibilmente per consentire la strega di tempo lavorare meglio e per aprire la porta verso il regno fatato.

I nodi in magia sono numerosi e mirano a conseguire molti risultati diversi.
Un riferimento moderno prettamente wiccan dice:
Un nodo non è una cosa inutile
Mantiene in posizione corda e stringa
Non tutte le legature sono dure o morbide
Nodi possono legare desideri, speranze e pensieri
Con i nodi facciamo magia
Per la vita e l'amore non abbandonar
e.

La magia dei nodi è stata creata per placare il dolore, l’ amore vincolante, e viaggiare in modo sicuro. La stringa o corda possono essere realizzati in qualsiasi materiale, ma le fibre naturali come i capelli, lana, canapa e cotone sono preferiti. Anche se le scale sono spesso creati come parte di un incantesimo specifico, molti creano una scala personale. In questo caso, i nodi o perline vengono utilizzati per tenere traccia della ripetizione in un incantesimo o una preghiera, simile alla funzione del Rosario .

Come fare una Scala della Strega personale.
Avremo bisogno di una spessa corda nera di due metri e mezzo o giù di lì, perché la misura che verrà utilizzata dipende dalla vostra altezza.
Per ottenere la "scala" afferrare la corda e fate un nodo alla fine, questo sarà il tuo primo nodo, toccarlo nel centro e ponetelo sopra la testa, e allungare il cavo fino l'alluce del piede destro, quindi fate il secondo nodo. Poi tagliare il cordone dopo che questo nodo, quindi eliminate l’eccesso.
Ora, ponete il primo nodo all’ altezza della gola e fate un giro intorno al collo con la corda, nel punto in cui il nodo si unisce il cavo sarà il punto del terzo nodo.
Quindi prendete di nuovo il primo nodo e appoggiatelo al centro della spalla sinistra e allungare il cavo fino alla metà della spalla destra, e fate il quarto nodo.
Prendiamo ancora il primo nodo e posizionarlo sopra l'ombelico, facendo un giro intorno alla vita, dove si uniscono il nodo e il cavo sarà il quinto nodo.
Poi prendendo il secondo nodo , che è all'altro capo del cavo e posizionarlo sulla coscia sinistra vicino all'inguine e realmente fare un giro intorno alla coscia, dove si unisce il cavo con questo faremo il sesto nodo.
mettete il secondo nodo sulla caviglia destra e fare un giro intorno ad essa, dove il cavo unisce a questo nodo troverete il settimo nodo.
Così avremo una stringa con sette nodi, o "Scala della Strega!"

Come magnetizzare la corda per la Scala della Strega personale.
In una notte, quando la luna è nella sua fase piena, prendete un pezzo di spago, in modo da legarlo intorno alla vita, il cordone resterà così per sette giorni, toglietelo solo per il bagno, fare l'amore, sport ecc.
Dopo sette giorni sarà divenuto adatto per la Scala della Strega e lo si conserva in una piccola scatola di legno.

Consacrazione della Scala della Strega personale.
Nella fase successiva della luna piena, prendiamo la nostra scala e mettiamola nel nostro calice dell'altare, accendete due candele nere accanto alla coppa e guardate con fermezza verso l'interno la Scala della Strega, pensando che si tratta di un cordone ombelicale che ci collega allo Spirito del Mondo e gli Spiriti Guardiani della nostra Tradizione.
Visualizzate con il Terzo Occhio una luce violetta che coinvolge la scaletta della strega.
Manterremo questa immagine per qualche istante nella nostra mente dopo aver preso la scala averla stesa pavimento, la porremmo poi sopra la nostra pancia, imitando il cordone ombelicale dopo la nascita.
Dopo di che immaginate di volare al “Grande Sabba”, nel cuore della foresta, dove quelli come noi si incontrano.
Concedetevi l'esperienza senza fretta, vivete le immagini vivide e le sensazioni che vi vengono in mente.
Quando sentite che l'esperienza si è concluso, aprite gli occhi, ringraziate gli spiriti e il Genio buono dell'Invisibile, alzatevi e mettete via la vostra Scala.
Questo cavo è chiamata scala, perché eleva e ci porta al”Grande Sabba “ o in luoghi di potere, considerare questo oggetto qualcosa di magico di potente, non datelo mai a nessuno, in quanto contiene vostre misure.

Altra Scala della Strega
Realisticamente parlando, è più sensato usare i colori del filato che hanno un significato per voi e il vostro lavoro. Inoltre, trovare nove piume di colore diverso può risultare difficile, Si può utilizzare sia le piume che sono state trovate di qualsiasi colore, o qualcosa di completamente diverso - perline, bottoni, pezzi di legno, conchiglie, o altri oggetti che hai intorno .
Per rendere la vostra scaletta strega di base, è necessario:
Filo o il cavo in tre diversi colori
Nove elementi che sono simili in proprietà, ma in diversi colori (nove perle, nove conchiglie,, ecc)
Tagliare il filo in modo da avere tre pezzi diversi in una lunghezza lavorabile - di solito un metro è sufficiente. Sebbene sia possibile utilizzare il tradizionale rosso, bianco e nero, non c'è una regola rigida che costringa a usare solo questi.. Legare le estremità dei tre pezzi di filo insieme in un nodo.
Iniziare intrecciare il filo insieme, legate le piume o le perline nel filo, con un nodo robusto. Ad alcune persone piace cantare mentre le aggiungono. Se si desidera, è possibile dire qualcosa del genere o simile al canto tradizionale:
Dal nodo di uno, l'incantesimo è iniziato.
Dal nodo di due, la magia si avvera.
Dal nodo di tre, così sarà.
Dal nodo di quattro, questo potere è stato memorizzato.
Dal nodo di cinque, la mia volontà deve guidare.
Dal nodo di sei, l'incantesimo posso correggere.
Dal nodo di sette, il futuro ho trasformato.
Dal nodo di otto, mio sarà il destino.
Dal nodo di nove , ciò che è fatto è mio.

Le penne sono legate ai nodi, concentrate la vostra intenzione sull’ obiettivo. Come si lega il nodo finale, il nono, tutta la vostra energia dovrebbe essere diretta alla corda, ai nodi e alle piume. L'energia è letteralmente memorizzata all'interno dei nodi della scala della strega. Quando hai completato la corda e ha aggiunto tutte e nove le piume o perle, è possibile fare un nodo alla fine e appendere la scala, oppure si può legare le due estremità formando un cerchio.



3 commenti:

  1. molto carino... quasi quasi ci provo a farne una tutta mia... :D

    RispondiElimina
  2. Queste vacanze mi faccio una scalla delle streghe !

    RispondiElimina