mercoledì 22 luglio 2015

Le bottiglie della strega



Le Bottiglie della Strega sono strumenti magici usati comunemente da molte streghe o pagani, vengono conosciute anche come Bottiglie per Incantesimi. Appartengono alla magia simpatica e sono splendidi esempi di magia popolare.
Le Bottiglie della Strega sono un modo carino per fare i primi lavori di magia possono essere fatte insieme ai bambini e dare un tocco di decoro alla vostra casa.
In Inghilterra la loro fama è ben nota, ma probabilmente la loro origine è Europea, in particolare nel nord Europa e Europa continentale. Sono sempre state un oggetto comune alla gente che praticava magia, donne sagge, maghI e cosi via fino ad arrivare a clienti veri e propri che le acquistavano.
Le Bottiglie della Strega in passato erano usate per proteggere se stessi dalla altre streghe. La protezione schermava da maledizioni e da attacchi di vario genere e questo fu il loro utilizzo principale per diversi secoli. Le Bottiglie della Strega oggi sono ancora più comunemente utilizzate con scopi di protezione, ma anche per qualsiasi altro intento magico.

Spesso queste bottiglie sono state seppellite con le fondamenta della casa come fossero il fulcro del focolare, oppure neri pressi di recinti o della soglia di casa ( come porte e finestre) , sotto le pietre di una passerella o vialetto, in cortili e giardini ecc..
Si riteneva che camini , porte, finestre fossero il punto di ingresso per l’energia, e spesso le Bottiglie della Strega erano collocate in questi posti o sul bordo della proprietà.
Il focolare era quel luogo della casa nel quale si sentiva ci fosse una sorta di energia concentrata, dove si svolgevano la maggior parte delle attività quindi non solo ingressi e finestre, esso era la dove veniva preparato il cibo, era il cuore e il centro della casa.

Alcune bottiglie erano messe sul fuoco, e il loro contenuto veniva fatto bollire, durante l’ebollizione veniva cantato l’incantesimo e quindi fatta la magia. Con questa pratica spesso si rischiava che la bottiglia esplodesse, il che era pericoloso e anche disgustoso poiché queste bottiglie contenevano spesso urina, e schegge.
Pare che molte bottiglie ritrovate furono seppellite a testa in giù, questo non voleva dire nulla, poiché possono essere sepolte in qualsiasi posizione. Si è ipotizzato che il motivo per cui alcune furono state seppellite in questa maniera fosse per dare un maggior intento all’ incanto, quello di invertire la funzione deleteria o distruttiva, nel caso per espio ci si dovesse proteggere da una maledizione ecco che la bottiglia a testa in giù non solo proteggeva ma rimandava anche al mittente la fattura.
Nel XVI e XVII secolo venne alla luce una sorta di bottiglia di pietra tedesca chiamata "bartmann" o bottiglia "bellermine" essa fu la preferita da usare in quei tempi. Su di essa si potevano trovare dei volti scolpiti, e qualsiasi brocca, vaso e contenitore allungato si adattava allo scopo. Oggi è facile trovare bottiglie di vetro davvero interessanti e belle, magari nei mercatini delle pulci o nei negozi di pegno. Alcune streghe dopo aver consumato una bottiglia di qualche bevanda alcolica usata come offerta, riutilizzano le bottiglie che hanno un tappo di sughero per qualche scopo magico.

Durante la creazione di una bottiglia, una strega può caricare o programmare ciascun oggetto che verrà inserito nella bottiglia prima di farlo con la bottiglia gia piena in un'unica soluzione. Questo rende la bottiglia ancor più potenzialmente potente. Le Bottiglie della Strega possono essere anche programmate per ricaricarsi con l’energia che catturano, sia questa del sole o della luna ecc. o anche energia negativa.
Le Bottiglie della Strega si considero funzionanti ed efficienti solo fintanto che la bottiglia resta sigillata e finché il contenuto resta intatto. Si può scegliere di utilizzare ingredienti che si rompono o dissolvono nel tempo come il contrario, quale scegliere dipende dall scopo dell’ incantesimo e della stessa bottiglia – deve durare all’ infinito o consumarsi piano piano?
Le prime bottiglie intatte trovate dagli archeologi erno brocche di gres che contenevano testimoni umani (in gran parte capelli, unghie, urine e simili), nonché (spesso piegati) chiodi, aghi e spilli. Inoltre spine, pezzi di legno e ossa, pezzi di tessuto, filo annodato, pelle, vetro, cocci di specchio, sangue e altri fluidi corporei sono tradizionalmente presenti nelle Bottiglie della Strega.

Oggi, questi ingredienti sono ancora comunemente utilizzati. Le streghe moderne utilizzano anche altri ingredienti, per esempio una bottiglia a tema romantico può contenere profumi, capelli dell’amato, petali di rosa e poesie d'amore. Una bottiglia per la prosperità può contenere monete, una bottiglia di guarigione conterrà erbe e cristalli adatti all'interno e così via. Tutto ciò che si sente di aggiungere sarà vantaggioso per l'incantesimo e che può essere inserito nella bottiglia. Alcune persone mettono molti elementi diversi in una bottiglia, mentre altri sceglieranno pochi ingredienti chiave.


Una bottiglia di strega 17 ° secolo trovata in Ipswitch, Inghilterra conteneva:
Un pezzo di feltro tagliato in una forma di cuore e nel quale erano inseriti spilli di ottone
Un pezzo di capelli castano chiaro umano
40 chiodi di ferro
40 frammenti di vetro
2 Forchette
24 borchie in ottone
Diversi pezzi di legno
Urina umana

Si trova nel Sussex, in Inghilterra fu sepolto intorno al 1720 e aveva in sé:
Peli pubici
Una ciglia
Urina umana
Otto piedini in ottone piegati
Quando questa bottiglia è stata aperta, in modo che i ricercatori potessero esaminare il contenuto,vi fù un sibilo come quello delle fughe di gas.


Una Bottiglia della Strega può essere nascosto in casa, sepolto, nascosto nelle radici o rami di un albero, immerso in una massa d'acqua, posta in un vaso, nascosto in una siepe ecc.. ci sono molte possibilità.
Una Bottiglia della Strega può essere appeso ed usata come una palla di strega.
Una Bottiglia della Strega piccolina può essere indossata come un Talismano o Amuleto.
Inserita in una borsa di medicina, in un sacchetto, in una sacca porta rune ecc.. una Bottiglia della Strega può proteggere il contenuto o aiutarlo a infondere più energia.
Potete tenerla sull’ altare in casa o in qualsiasi luogo che desiderate anche come vero e proprio strumento magico.
Le Bottiglia della Strega piene di cose come l'urina o aceto possono rischiare di esplodere spontaneamente in una giornata calda, chi intende esporle all’ esterno della casa o sotterrarle dove batte il sole farebbero meglio ad utilizzare acqua o olio, o non mettere un contenuto liquido.


Come facciamo a sapere cosa mettere nella nostra bottiglia? In primo luogo, dobbiamo decidere qual è lo scopo o che intento ha. In secondo luogo, è necessario capire quali oggetti corrispondono a quello scopo, guardarsi intorno e vedere che cosa c’è di disponibile, a volte le cose improvvisamente saltano fuori. Si può anche meditare sulla bottiglia e il suo scopo, chiedere ai vostri spiriti alleati di guidarvi, o fare ricerche attraverso i libri, o le tabelle con le corrispondenza on-line. La raccolta e l'immissione di oggetti per una Bottiglia della Strega spesso fa pensare a uno sciamano e il suo sonaglio.



Fonte:
Scritto da Juniper @http://walkingthehedge.net/
NON COPIARE SENZA CITARE LA FONTE DELL ARTICOLO. GRAZIE!

2 commenti:

  1. Grazie!!!!! questo post su "le bottiglie delle streghe" è capitato nel momento giusto!
    grazie mille!!!

    RispondiElimina
  2. Sempre affascinanti e istruttivi i tuoi post! ^_^

    RispondiElimina